Fiori di ciliegio: un tatuaggio orientale diventato icona.

by: aprile 24, 2015


tattoo-fiore-ciliegio

Uno dei soggetti più popolari tra i tatuaggi, sopratutto tra le donne, è il fiore, ma con questo articolo vogliamo concentrarci su un fiore particolare, legato alla cultura orientale che si è rapidamente diffuso in tutto l’occidente: il fiore di ciliegio.

In Cina, i fiori di ciliegio significano potere e amore, ma è il Giappone la patria in cui assumono un significato profondo, sopratutto durante l’Hanami, la tradizionale usanza che ne ammira la bellezza durante la fioritura primaverile.

Tatuaggio Fiori di ciliegioE’ da oltre 1000 anni infatti che i giapponesi si rendono protagonisti di vere e proprie migrazioni verso le 60 città dove lo spettacolo dei sakura raggiunge il massimo del suo splendore.

Nel paese del sol levante il ciliegio simboleggia la fugacità di una vita che è temporanea, che esplode in tutta la sua bellezza, ma che sfiorisce anche velocemente e accompagnata da un velo di tristezza.

Come detto è molto più probabile osservare questo tipo di disegno su un corpo femminile, ma anche per gli uomini ci sono infinite possibilità di sfruttarne il design, magari incorporandolo con altri elementi per renderlo un elemento di decorazione per un soggetto più ampio o composto da più elementi, come una classica carpa Koi, un teschio etc.

Il tipo più comune di questo fiore è il Somei Yoshino, in gran parte bianco con delle sfumature rosa, per cui, a causa dei colori tenui che lo caratterizzano è meglio scegliere una dimensione grande per valorizzarlo al meglio.


Commenti: