Tatuaggi e biblioteche

by: ottobre 14, 2013


La Rhode Island Library Association stava cercando un modo per eliminare i preconcetti della gente verso le librerie.

Nacque così il progetto “Tattooed Librarians“, un calendario che mostra 12 bibliotecari, orgogliosi, della propria carriera, delle loro storie e del loro inchiostro.

Il progetto ha lo scopo di modificare la percezione della professione bibliotecaria, evidenziando come i servizi di un edificio come questo siano vitali, non solo dal punto di vista puramente informativo, ma anche come strumento per conservare storie e tradizioni.

I tatuaggi, a modo loro, rappresentano la conservazione della storia e la resistenza della norma.

Ecco alcuni degli scatti presenti nel calendario, opera di Kate Fischer e Jake Blanchette:


Commenti: