Tatuaggi, Estate, Sole!

by: giugno 14, 2013


tatuaggi sole protezioneEstate, caldo, sole: il momento migliore per mostrare i propri tatuaggi che in inverno rimangono inevitabilmente nascosti sotto i vestiti.

Anche se è un tema abbastanza diffuso crediamo che sia opportuno ricordare le precauzioni necessarie per mantenere brillante il tuo tattoo, prevenendo i danni che l’esposizione al sole può comportare.

E’ noto che i raggi solari non fanno bene alla pelle, sopratutto in caso di esposizione prolungata e, tantomeno, sono salutari per i tatuaggi. In caso di un tatuaggio appena realizzato, i tatuatori consigliano di evitare completamente l’esposizione solare, fino alla completa guarigione (circa due mesi dopo l’intervento).

Il sole infatti può causare reazioni involontarie ai pigmenti utilizzati per la colorazione; inoltre la sabbia e piccole particelle di impurità possono provocare delle infezioni cutanee sulle ferite non ancora perfettamente rimarginate.

Stesso discorso vale per i trattamenti abbronzanti, come le lampade e i lettini solari, essendo, i raggi ultravioletti, molto più concentrati. Una volta che la guarigione è completa è sicuramente possibile prendere un po’ di sole, ma il consiglio è comunque di adottare le dovute precauzioni, trattando la zona interessata con prodotti ad alto fattore di protezione, (meglio se a schermo totale).

A lungo andare infatti, i raggi del sole, mentre regalano un colore dorato al tuo corpo, scoloriranno inevitabilmente i colori del tatuaggio, prima si sbiadiranno le tinte pastello, poi, anche il buon vecchio “nero” perderà il suo tono scuro.

Il tatuaggio è un bellissimo investimento, abbine cura!

Commenti: