Tatuaggi White Ink

by: novembre 11, 2014


tatuaggio-inchiostro-bianco-top

I tatuaggi white ink hanno conosciuto popolarità quando le celebrità di Hollywood come Rihanna e Lindsay Lohan hanno iniziato a mostrare al pubblico mondiale la nuova tecnica.

Proprio come i tatuaggi tradizionali anche i tatuaggi bianchi sono considerati come “dichiarazioni personali” anche se per la loro natura sono più difficili da percepire ad occhio nudo.


Perché l’inchiostro bianco ha fatto così tendenza?

Tatuaggi inchiostro bianco - UVProbabilmente perché si tratta di uno step successivo rispetto ai tatuaggi colorati, che diventa ancora più accattivante se illuminato dalle luci UV.

Gli inchiostri bianchi sono considerati più dolorosi rispetto alla media, ma si tratta di un equivoco comune: può capitare che facciano più male, ma è solo perché il bianco è l’ultimo colore che viene applicato durante una normale sessione di tatuaggi. Pertanto, il nostro corpo inizia ad essere a corto di endorfine, che sono le sostanze prodotto dal cervello e che ci aiutano a tollerare il dolore.


Che tipo di inchiostro si usa?

La pigmentazione bianca è ottenuta grazie ad un veicolo liquido e un pigmento che contiene carbonato di piombo, rutilo e biossido di titanio.

Il liquido ne uniforma la distribuzione all’interno della cute e serve anche come disinfettante per rendere più sicuro il lavoro del tatuatore.

Il tipo di inchiostro è quindi diverso rispetto ai classici colori, la miscela è più spessa e deve essere di ottima qualità, visto che si suppone che venga usata da sola.


Come si realizzano?

La colorazione bianca tende a lasciare un’immagine spettrale simile ad una cicatrice, per questo, solo tatuatori esperti e qualificati riescono a realizzarne dei lavori di buona fattura. L’artista potrà utilizzare uno stencil per la lavorazione, ma nella maggior parte dei casi tendono a fare tutto il lavoro a mano libera.


Pro e contro

Il vantaggio maggiore nell’utilizzo dell’inchiostro bianco è sicuramente quello della maggiore visibilità sotto le luci ultraviolette, quindi sono caldamente consigliati ad esempio, ai frequentatori delle discoteche. Tatuaggi inchiostro bianco - infinitoAlcuni disegni funzionano particolarmente bene, e generalmente sono forme semplici come stelle, lune, triangoli, fiori ecc… Occorre solo capire dove collocare il disegno in modo che renda al meglio.

Vista la scarsa visibilità che offrono sono molto adatti a chi vuole assolutamente un segno indelebile sul corpo, ma che a causa della posizione sociale o del posto di lavoro non possono eccedere in forme e colorazioni troppo vistose.

Nella maggior parte di casi i tatuaggi bianchi funzionano bene quando il bianco è l’unico colore utilizzato, ma si può anche decidere di miscelarli con altri colori; l’unica avvertenza è che l’inchiostro bianco tende a mescolarsi un po’ con gli altri colori, per cui la mano dell’artista deve essere davvero molto ferma per ottenere il risultato migliore possibile.

La conformazione e la colorazione della pelle è diversa da individuo a individuo e, nel caso di tatuaggi bianchi, è un fattore da tenere in forte considerazione, perché le persone con lentiggini o con una carnagione particolarmente scura sono più soggetti a risultati non perfettamente delineati.

Inoltre, per la particolare composizione traslucida dei pigmenti, i tatuaggi bianchi hanno una resistenza inferiore e col tempo risultano più sbiaditi, confusi e possono assumere una colorazione giallognola.


Ecco una galleria con alcuni esempi:


Commenti: