Il tatuaggio secondo Paola De Castro

by: gennaio 13, 2015


Paola De Castro

La mia non è una professione, ma una passione… ed in tanti anni di passione mi sono ritrovata a respirare le emozioni delle persone e a crescere con le stesse. Ho notato che nel tempo la scelta del tatuaggio è cambiata, sia nel significato (quindi nella motivazione) che nelle fattezze e trovo questa evoluzione una cosa meravigliosa poiché, a dispetto di 10 anni fa, ora si da veramente importanza a cosa si vuole sulla pelle.

Un cambiamento c’è stato anche nel mio modo di interpretare le scelte dei clienti, e questa cosa mi fa comprendere ogni giorno che passa quanto sia profondo il nostro animo. Questa evoluzione la illustro brevemente e rappresenta lo stile e il soggetto del tatuaggio scelto, e contemporaneamente il mio cambiamento nei confronti di tutto questo.

La scelta del soggetto da parte della maggior parte delle persone si basa su ciò che si trova sul web e questo mi dispiaceva tanto… si presentano quasi tutti con gli stessi disegni, gli stessi elementi, le stesse idee per rappresentare quello che PERO’ è il soggetto dal significato importante da portare addosso…e questo per me ERA quasi un CONTROSENSO: perché dipingere un’emozione fotocopiata?

paola-de-castro-01

Poi col tempo ho compreso che queste persone venivano nel mio studio con l’emozione nel cuore accompagnata dal timore di imprimere qualcosa che avesse un significato diverso da quello che portavano dentro, per cui si ispiravano a ciò che si trovava su internet, magari digitando quella parola che rappresentava “amore” e venivano da me col classico infinito, oppure “rinascita” e portavano l’intramontabile fenice, oppure “famiglia”e arrivavano col disegno di una rondine… i soggetti più richiesti sono i sopraindicati, l’ancora, le farfalle, i piccoli portafortuna, iniziali e lettering in generale.

L’esperienza e la sensibilità mi portano ad ascoltare motivi e storie… e da queste idee si sviluppa insieme qualcosa di veramente personalizzato, a volte anche stravolgendo completamente il soggetto iniziale… ma rappresentando veramente ciò che chi si affida a me vuole sulla pelle per tutta la vita.

paola-de-castro-02

Perché tatuarsi?

Alcuni mi rispondono: perché ha un significato… altri invece solo perché hanno piacere di piacersi più colorati… altri per moda… altri per portare il ricordo di qualcuno che non c’è più.

Io posso rispondere per me: perché tatuarsi?

Per soffermare un attimo di vita… per emozionarsi guardando quell’attimo inciso sulla pelle… e a volte anche per diventare “padrone” del proprio corpo: sono nato così ma posso cambiarmi a mio piacimento ogni volta che ne sento il bisogno, e quel pezzo di pelle vergine domani forse avrà fattezze diverse ed ermetiche che il resto del mondo, forse, cercherà di interpretare.

Paola de Castro

Visita il suo profilo: Paola De Castro – Passion Tattoo


Commenti: