Ritrova la madre grazie ad un tatuaggio

by: ottobre 21, 2013



tatuaggio madreQuesta è un’altra delle storie incredibili che hanno come protagonista un tatuaggio.

E’ quella di un poliziotto indiano che si era perso 24 anni fa nell’affollatissima stazione ferroviaria di Mumbai.

Ganesh Raghunath Dhangade, questo il nome dell’uomo, aveva solo 6 anni nel 1989 quando, fu trovato  da un pescatore che si occupò di lui. Dopo qualche tempo però un grave incidente d’auto lo lasciò privo di sensi per 4 mesi causandone la perdita della memoria.

In tutti questi anni cercò di ricordare il suo passato, ma i pochi frammenti non erano sufficienti. L’unica indizio disponibile era un tatuaggio sul braccio destro col nome della madre: Manda.

Nel 2011 poi si unì alle forze di polizia che lo aiutarono a rovistare fra il suo passato fino a che, all’inizio di ottobre una pista lo portò verso una capanna dove abitava una signora.

La donna, intervistata dagli agenti raccontò che aveva perso il figlio 24 anni prima e che l’unico segno di distinzione era proprio il tatuaggio sul braccio.

Appena lo vide lo riconobbe immediatamente e dopo un silenzio durato qualche minuto, finalmente, si sono potuti riabbracciare.

Una bella storia a lieto fine, finalmente.


Commenti: