Tatuaggi Teschio-messicano

Tatuatori

Tatuaggi

Tatuaggi Teschio-messicano

I teschi messicani rappresentano in generale il “giorno dei morti” che si celebra il 1° e il 2 di novembre. Simile al giorno cristiano che celebra “tutti i Santi” è un’occasione per celebrare amici e familiari ormai defunti. Il simbolo più comune per ricordarli è chiaramente il teschio (sugar skull), spesso accompagnato da maschere chiamate calacas.

La tradizionale festa del Dia de los Muertos è iniziata più di 3500 anni fa ai tempi degli Aztechi che praticavano un mese intero di festa, durante il quale gli spiriti dei defunti tornavano a far visita ai vivi sotto forma di teschi. Quando giunsero i conquistatori spagnoli portarono la fede cattolica e iniziarono a convertire gli indigeni, modificandone la cultura fino a quella che conosciamo ad oggi.

I morti vengono accolti tra la proprie famiglie attraverso la costruzione di altari elaborati, realizzati utilizzando elementi cari al defunto. non si conosce perfettamente il motivo per cui lo zucchero abbia avuto un ruolo così importante nella tradizione, ma si pensa che lo zucchero fosse, ai tempi, abbondante e poco costoso e, grazie alla sua malleabilità di prestava facilmente per la riproduzione di un teschio reale.

Il mondo dei tatuaggi ha preso questa antica tradizione per creare uno stile unico, unendo influenze provenienti da ogni parte del mondo per creare stili sempre unici e particolari.