Tribù e tatuaggi

by: maggio 27, 2014



Jean-Christian Cottu ha deciso di realizzare un reportage fotografico presso una delle ultime tribù del nord-est indiano, presto destinata a scomparire.

Si tratta della tribù dei Konyak, caratterizzata da una tradizione guerriera e dalla fama di feroci cacciatori di teste.

Gli ex guerrieri sono riconoscibili dai tatuaggi sul viso e dalle ossa di animali che usano come ornamento.

Gli esperti calcolano che, nel giro di 10-15 anni, tutti gli anziani cacciatori di teste e le loro mogli, saranno ormai morti, e che le loro memorie svaniranno per l’eternità.

Il lavoro ci Jean-Christian, serve proprio per preservarne il ricordo.


Commenti: