World Guinness Record di Alle Tattoo

by: novembre 4, 2013


Sabato 26 ottobre 2013: una data che non dimenticheremo!

World guinness record tattoo: il maggior numero di tatuaggi eseguiti da un team di tatuatori in 12 ore.
Limidi di Soliera, provincia di Modena.

Alle tattoo, già noto per aver battuto diversi record a tema, è riuscito anche questa volta nell’impresa con il suo team di tatuatori e collaboratori. É stata una giornata incredibile. Piena di emozioni e adrenalina. I tatuatori, tutti estremamente professionali e concentratissimi sul loro obiettivo, non hanno risparmiato sorrisi e battute simpatiche, intrattenedo chi si sottoponeva alla “tortura” della macchinetta.

Ma tanta parte di lavoro é toccata anche ai collaboratori “esterni” che hanno dovuto gestire le migliaia di persone che hanno partecipato offrendo la propria pelle! Dall’accoglienza con la firma della liberatoria come di prassi, si passava alla zona stencil dove i ragazzi provvedevano a trasferire il disegno sulla zona da tatuare e poi via, nei box tattoo! E all’uscita, dopo la medicazione occorreva apporre un ulteriore firma, importantissima, perché era quella che aveva valenza per il raggiungimento del record. Se lo studio era pieno di persone, fuori era l’apocalisse! Passateci il termine, perché è l’unico che possa rendere l’idea di quante persone abbiano voluto essere parte di questo traguardo.

Vi siete per un attimo domandati quale fosse il numero di tatuaggi necessari per battere il record?! 800!!! E siete curiosi di sapere quanti ne sono stati fatti in 12 ore? 836!!!

Un successone. Senza trascurare che il ricavato di questa giornata, 16.720 euro, é stato devoluto in beneficenza a favore dei terremotati dell’Emilia, argomento di cui non si parla più, ma purtroppo ancora tanta gente si trova a fare i conti con il post terremoto.
Ricorderemo questa giornata come una giornata divertente e caotica, e ricorderemo l’emozione del momento della premiazione!

Il prossimo record, salvo modifiche e’ previsto per maggio 2014.

FrancesaNoFear

Ecco il servizio fotografico del nostro inviato Emanuele Tommy Photography Cosimi 


Commenti: